#
# #

Siete sicuri di voler vendere la vostra casa?

Siete davvero sicuri di voler vendere la vostra casa?

Può sembrare una domanda banale ma troppe volte intercettiamo clienti indecisi che magari fanno solo “un tentativo per vedere come va”. Mettere sul mercato una casa solo per capire cosa succede è una pessima idea che col tempo rischia solo di danneggiarvi.

Vendere una casa è un momento importante, talvolta persino doloroso; per noi italiani la casa non è semplicemente il luogo dove abitiamo, è un simbolo, un porto sicuro e spesso è il luogo in cui si sedimentano ricordi ed emozioni.  Quando si cambia casa, spesso, è perché qualcosa nella nostra vita è cambiato: matrimonio, figli, pensione, divorzio, trasferimenti. Eventi che segnano spesso il passaggio da una fase della nostra vita all’altra. Quindi comprendiamo bene che emotivamente può non essere facile, l’importante è che sia una decisione definitiva.

Se non siete sicuri, non fatelo!

Come fare a capire se siete davvero pronti? Fatevi una domanda semplice: “Sarei pronto a firmare se dovessi ricevere l’offerta giusta con proposta di concludere la vendita in un un paio di mesi?” Se vi sta venendo una crisi di panico, probabilmente la risposta è no. In questo caso, semplicemente, evitate di mettere la vostra casa sul mercato. 

Discorso più o meno simile se, più che un blocco emotivo, il problema è che non avete ancora un posto dove andare una volta eventualmente venduta la casa.  Anche in questo caso, laddove possibile, bisogna cercare di pianificare al meglio i vari passaggi.

Mettere in vendita una casa solo per “testare” il mercato significa, il più delle volte, avere l’intenzione di sovrastimare il prezzo della propria casa e decidere poi di vendere solo in caso di “cifre irrinunciabili”. Ma diciamoci la verità: il mercato, soprattutto in un epoca in cui le informazioni sono alla portata di tutti con un sempre clic, non è ingenuo. Raramente si trovano compratori disposti a pagare più del reale valore di mercato. 

Prima impressione

Essere pronti significa anche essere disposti a rimettere la casa nelle migliori condizioni di vendita possibile. Questo non significa dover fare impegnativi lavori di ristrutturazione, ma semplicemente avere l’accortezza di fare alcuni piccoli lavori che possono fare la differenza: magari imbiancare gli interni, cambiare quella lampadina che non va da anni o, se avete un giardino, sistemarlo e ripulirlo.

Considerate che, in genere, l’impressione, che poi genera il desiderio di acquisto, è quella che si prende nei primi 90 secondi della prima visita. Quindi è fondamentale che la vostra casa faccia subito una buona impressione. 

Quindi fatevi un buon servizio, mettete la vostra casa in vendita solo se siete pronti e sicuri.

Conto alla rovescia

Anche perché una volta che avete messo in vendita il vostro immobile parte il countdown. Cosa significa? Significa che i compratori non hanno alcuna difficoltà a risalire alla storia della vostra vendita. Se mettete in vendita la vostra casa ad un prezzo troppo elevato o in cattive condizioni, rischiate che resti sul mercato, senza offerte e senza potenziali acquirenti, per lungo tempo.  Quando una casa passa un periodo troppo lungo sul mercato, magari con molteplici ribassi, dovuti ad un mal stimato prezzo di vendita iniziale, il rischio è che gli acquirenti, anche i più interessati, inizino a sentire puzza di bruciato, e le domande che, in genere, si fanno sono:  “qual è il problema di questa casa?”, “perché è in vendita da così tanto e nessuno l’ha comprata?” “se il prezzo continua a scendere chissà cosa c’è sotto”. Sono dinamiche naturali che insospettisco e allontanano gli acquirenti. Che è esattamente l’opposto di quello che vorreste. 

Quindi pensateci bene se siete ancora indecisi, non mettete in vendita la vostra casa. Fate un passo indietro e aspettate. Arriverà il momento giusto, saper aspettare talvolta è la scelta più corretta.

 

 

Avete una proprietà da vendere e volete essere contattati da uno dei nostri professionisti? 

Compilate il form qui sotto, sarete richiamato quanto prima

 

* Nome
* Cognome
* Telefono
* Email

Categoria: 

* Descrizione


Regione

Provincia

Comune